Cos’è la Carbossiterapia?

Questo trattamento estetico viene utilizzato per combattere problematiche come rughe, smagliature, cellulite, cicatrici, attraverso l’iniezione sottocutanea, con aghi molto sottili, di anidride carbonica.

Con la carbossiterapia si va ad agire sul grasso, riattivando il metabolismo cellulare e la circolazione sanguigna e favorendo l’apertura dei capillari.

Prima dell’intervento

Una prima visita di consulto con il chirurgo chiarirà meglio i possibili rischi legati a questo tipo di intervento

L’Intervento

Il gas Viene somministrato da un’apposita macchina, che rilascia anidride carbonica in maniera controllata, tramite aghi molto sottili. Il dolore varia a seconda della paziente, anche se nella maggior parte dei casi è di lieve entità.

Un trattamento ha la durata di circa un quarto d’ora e il numero di sedute necessarie varia a seconda della problematica da trattare.

Infine va ricordato che il procedimento non è pericoloso, poiché l’anidride carbonica viene prodotta naturalmente dal nostro organismo.

1000

Pazienti Soddisfatti

15

Congressi

25

Anni Di Esperienza

I Dottori

Dott. Giovanni Botti

Direttore

Dott. Chiara Botti

Chirurgo Plastico

Dott. Antonio Cella

Chirurgo Plastico

Altri Interventi di Medicina Estetica

Vai alla barra degli strumenti