Chirurgia delle calvizie

Cos’è la Chirurgia delle Calvizie?

Questo tipo di intervento pemette di trasferire un certa quantita di bulbi piliferi delo stesso paziente, da una regione all’altra del cuoio capelluto.

L’intervento viene fatto in anestesia locale ed ha una durata variabile, che dipende dalla grandezza delle regioni trapiantate.

L’intervento

Una prima visita di consulto con il chirurgo chiarirà meglio i possibili rischi legati a questo tipo di intervento

Prima dell’intervento

  • Smettere di fumare almeno due settimane prima del’intervento.
  • Informare al primo incontro il chirurgo relativamente a qualsiasifarmaco in corso di utilizzo e alla propria storia clinica.
  • Dalla mezzanotte prima dell’inetervento è imortante rimanere a digiuno totale.
  • Rimuovere qualsiasi tipo di smalto ed evitare tinta per capelli nei tre giorni antecedenti l’operazione.
  • Il chirurgo indicherà tutti gli esami medici e le analisi necessarie
  • Prima dell’intervento il paziente deve leggere e firmare un consenso informato all’interventi che viente controfirmato dal chirurgo, dove sono descritte tutte le notizie che riguardano l’intervento: modalità, tecnica utilizzata , anestesia, convalescenza, rischi e possibili complicanze.
  • Il chirurgo analizzerà il cuoio capelluto, decidendo poi con il paziente come intervenire.

Dopo l’intervento

  • Nessuna cicatrice e i pivvoli segni scompariranno dopo una decina di giorni.
  • L’attività normale qutidiana potrà essere ripresa in 3-4 giorni, quella sportiva dopo circa due settimane.
  • Evitare l’esposizione al sole.
  • Evitare di fumare almeno per la prima settimana dall’intervento.
1000

Pazienti Soddisfatti

15

Congressi

25

Anni Di Esperienza

I Dottori

Dott. Giovanni Botti

Direttore

Dott. Chiara Botti

Chirurgo Plastico

Dott. Antonio Cella

Chirurgo Plastico

Altri Interventi del Volto

Vai alla barra degli strumenti