News


Medicina estetica, AICPE: diffidare delle “punturine” low cost

L’allerta arriva direttamente dal Ministero della Salute: sul mercato italiano potrebbe essere stato immesso un filler riassorbibile a base di acido ialuronico contraffatto, proveniente dalla Cina. «Si tratta di una contraffazione del prodotto originale Juvederm Ultra 4, marcato CE a nome della ditta Allergan Industrie Sas – dice Pierfrancesco Cirillo, segretario dell’Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica (Aicpe) -. Per verificare se il prodotto è o meno quello contraffatto, il Ministero invita a controllare il numero di lotto (quello sospetto è il #S30LA30262) e la dicitura sulla confezione esterna, dove è riportato “Science of Erjuvenation” al posto dell’originale “Science of Rejuvenation”. …

Chirurgia estetica: 2 pazienti su 10 sono uomini

Hanno poco tempo a disposizione, vogliono sembrare più giovani, ma senza rinunciare alla propria mascolinità. Preferiscono una soluzione unica e definitiva a tanti piccoli interventi, ma senza soffrire troppo. Gli uomini che si rivolgono a un chirurgo plastico, nel 2013 sono stati il 17,8% dei pazienti che vi si sono rivolti, hanno esigenze ben definite e diverse da quelli delle donne. Abbiamo incontrato la dottoressa Chiara Botti, chirurgo plastico socio di Aicpe (Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica), per saperne di più. 

Qual è la parte del corpo a cui gli uomini pongono maggior attenzione?

Quasi un milione i trattamenti di medicina e chirurgia estetica eseguiti nel 2013

La liposuzione si conferma l’intervento più praticato, seguito da aumento del seno e blefaroplastica

Quasi un milione di interventi estetici eseguiti in Italia nel 2013, per la precisione 956.500. È quanto emerge dall’indagine condotta dall’Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica tra i chirurghi plastici italiani. Il 75% degli interventi è costituito da trattamenti non chirurgici di medicina estetica, mentre il restante 25% da chirurgia plastica estetica. In totale, rispetto al 2012 il numero degli interventi eseguiti nel 2013 è aumentato del 3,5%, con una distinzione: quelli di chirurgia plastica estetica sono diminuiti del 5,5%, mentre quelli di medicina estetica sono cresciuti del 6,8%.

Dalla chirurgia plastica italiana un aiuto per le Filippine

Aicpe: «Aiutiamo la ricostruzione dopo il tifone»

Un contributo per aiutare le Filippine a rimettersi in piedi dopo il devastante tifone che le ha colpite a novembre. È la prima buona notizia del 2014 di AicpeOnlus, la branca di Aicpe (Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica) dedicata alla beneficenza ed al volontariato.

«Nonostante anche in Italia si viva quotidianamente fra mille difficoltà, i problemi nostrani sono insignificanti se paragonati a quelli di chi ha davvero perso tutto: la casa, il lavoro e la possibilità di avere istruzione e cure adeguate – dice Claudio Bernardi, chirurgo plastico presidente di AicpeOnlus -. …

4 regole per scegliere fra bisturi e punturina

botulino

Se bella vuoi apparire, molte pene devi soffrire. Al vecchio adagio non si scappa: per mandare indietro le lancette dell'orologio della bellezza in maniera duratura, la strada più efficace rimane il 'tradizionale' lifting, ossia l'operazione chirurgica con tanto di convalescenza post-operatoria. Se invece il processo di invecchiamento non è ancora avanzato e si mette in conto di dover andare una o due volte l'anno dal chirurgo plastico, anche le soluzioni mini-invasive possono andare bene, dicono gli esperti. Ma quando si deve scegliere tra chirurgia e medicina estetica l'Aicpe, l'Associazione italiana di chirurgia plastica estetica

Le 10 regole per scegliere il tuo chirurgo

medico paziente

Il decalogo dei Chirurghi AICPE:

1. Verificare le credenziali del medico a cui ci si rivolge, consultando le liste dei chirurghi plastici sui siti www.aicpe.org e www.sicpre.it

2. Informarsi sulla struttura dove vengono eseguiti gli interventi.

3. Chiedere notizie sui materiali utilizzati, come protesi o filler. 

4. Leggere il consenso informato per qualunque tipo di terapia e chiarire eventuali dubbi con il medico. 

5. Controllare il preventivo dei costi, verificando le perplessità su eventuali spese aggiuntive. 

6. Diffidare di prezzi troppo bassi o sconti, a farne le spese sono di solito

Rughe: il botulino è sicuro ed efficace?

iniezione

Il professor Andy Pickett, uno dei padri scientifici della tossina botulinica in ambito estetico, ha recentemente preso posizione riguardo a questo farmaco che ancora suscita dubbi e perplessità presso il grande pubblico.

Ospite di AITEB, Associazione Italiana Tossina Estetica Botulino, il professor Pickett ha detto: «L’impiego nella pratica clinica da oltre 20 anni ha permesso di costruire un’enorme banca dati relativa alla sua sicurezza ed efficacia. Le risposte sulla sicurezza dei prodotti e sull’efficacia dei risultati ottenuti sono ormai molto chiare. Con risultati riproducibili

Tumori: effetto Jolie, boom di richieste per rimuovere il seno

Angelina Jolie

Lo chiamano "effetto Jolie”. Dopo che la star di Hollywood ha reso noto di essere stata sottoposta a una doppia mastectomia per ridurre il rischio di contrarre il cancro, è notevolmente aumentato il numero delle pazienti che si recano dai chirurghi plastici italiani per chiedere informazioni su questo tipo d'intervento. A rivelarlo è l'Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica (Aicpe), che ha registrato una crescita esponenziale delle richieste di chiarimenti per adenectomie per cancerofobia (asportazione delle ghiandole mammarie per paura del cancro) e plastica immediata. 

Chirurghi plastici a scuola di scultura a Villa Bella

Un approccio multidisciplinare, insolito e inedito, è quello che attende i 150 partecipanti all’ottava edizione del congresso internazionale di Villa Bella, patrocinato dall’Associazione italiana di chirurgia plastica estetica (Aicpe) e diretto dal presidente di Aicpe, Giovanni Botti, che si svolgerà dal 24 al 26 maggio 2013 a Salò, sul lago di Garda.

Il corso quest’anno è dedicato ad “Aggiornamenti in chirurgia estetica del viso”. Con la partecipazione dei migliori chirurghi plastici del mondo, si analizzeranno le ultime tecniche chirurgiche e non per il ringiovanimento del volto, grazie anche ad operazioni eseguite in diretta. …

Protesi Allergan Natrelle 410 con approvazione FDA

Condividiamo un'importante novità: la Food and Drug Administration americana (FDA) ha autorizzato le protesi mammarie Allergan NatrelleTM 410. 

Questo fa sì che queste protesi mammarie abbiano sia il marchio CE sia l’approvazione da parte della FDA*.

L’annuncio, reso pubblico il 21 febbraio 2013, è un altro riconoscimento della qualità e degli elevati standard di produzione che Allergan applica a tutti i suoi prodotti.

Niente è più importante per noi della salute e della sicurezza a lungo termine delle pazienti.

Questo è il motivo per cui vengono utilizzate le protesi mammarie della Collezione

© 2012-2016 Villa Bella Clinic - Via Europa, 55 - Salò (BS) - P.IVA 03003760984 - Tel. 0365 41446 - info@villabella.it